venerdì 13 gennaio 2017

Loving American Books #8

Buonasera lettori! Come state passando questo (per me freddo) venerdì sera? Io al mio fianco ho una tazza di tè alla pesca e dopo aver pubblicato questo post farò il mio più grande acquisto di libri. Userò il bonus dei 500 euro, (che sto spendendo solo in libri, ed è così che continuerò a spenderlo) e intendo comprare tutta la mia To be read pile che mi sono prefissata per quest'anno. Quindi immaginate la mia felicità. Spenderò un capitale, ma cosa me ne frega? Fa parte del bonus, e poi, ho sempre sognato di fare un super mega acquisto gigante come si vede nei canali YouTube che parlano di libri. Anyway, quest'oggi vi posto l'ottavo appuntamento di Loving American Books. Ricordo inoltre che Loving American Books tratta di tutte quelle serie o libri singoli che non sono stati pubblicati qui in Italia o che, sfortunatamente, sono stati interrotti. Vediamo quale libro ho scelto!
Autore: Allen Zadoff
Titolo: Food, girls, and other things I can't have
Stato: mai pubblicato
Trama tradotta da me: La vita di Andrew Zansky era così semplice- uscire con i ragazzi Model UN, evitare la palestra e mangiare e mangiare e mangiare. Lui era abituato a non essere adeguato alla sua famiglia, la sua scuola fatta di sport folli o alla sua taglia 48 di pantaloni. Ma tutto questo non più. Andrew conosce April, la nuova ragazza della scuola e, istantaneamente, amore della sua vita. Andrew vuole trovare un modo per conquistarla, ma come? Quando O. Douglas, il quarterback rubacuori leggenda del liceo, lo salva da un attacco dai bulli della scuola, Andrew vede la sua chance di entrare nella squadra di football. Potrà davvero reinventare se stesso?

In sostanza, questo libro riguarda questo ragazzo, Andrew, che era abituato alla sua vita, alla sua taglia large e anche a evitare la palestra, preferendo il cibo, cibo e ancora cibo. Tutto cambia quando arriva una nuova ragazza nella sua scuola. Super cotto di lei, Andrew cercherà un modo di conquistarla, magari entrando anche nella squadra di football, dopo essere stato salvato dai bulli dal quarterback.
"La maggior parte del tempo guardo su nel cielo, fingendo di essere da qualche altra parte. Io non sono assolutamente aggrovigliato nella rete della mia biancheria intima con quarantanove studenti del secondo anno che mi guardano. Io non sono praticamente nudo di fronte alla ragazza che voglio impressionare di più al mondo."
E' stato pubblicato parecchio tempo fa e ha una media di 3.10 stelle su Goodreads. Inoltre il linguaggio mi sembra parecchio semplice e accessibile anche per i lettori in lingua alle prime armi come la sottoscritta. Questo libro, è un'ultima aggiunta alla mia Wishlist. Appena l'ho visto sul canale di Jesse, l'ho aggiunto. Un po' per la trama estremamente carina e curiosa, un po' per la copertina colorata e simpatica. Inoltre tra le recensioni, tutti hanno praticamente detto che è un libro molto divertente. Un altro punto in più: i personaggi con il senso dell'umorismo sono i miei preferiti perché danno tutta un'altra impronta, luce al libro. 
"Parlando di magliette, alcune volte ne indosso due- una maglia normale e una canottiera intima- giusto in caso venga colpito da una macchina sulla strada per la scuola. Se i paramedici dovessero tagliare la mia maglia per salvarmi la vita, ci sarebbe un'altra maglia sotto. E' abbastanza brutto essere colpiti da un'auto. Ma essere colpito da una macchina e avere tutto il grasso appeso fuori dalla barella e trasmesso su WBZ-TV? No, grazie."
 Cuccioli, il post di oggi termina qui. Spero vi sia piaciuto. Fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate. A martedì!