venerdì 13 marzo 2015

Recensione: Il bacio del demone di Barbara Baraldi

(N.B. Ci tengo a precisare che né questa, né altre recensioni hanno spoiler, quindi potrete leggerle tranquillamente)
*si inginocchia con le mani giunte* Vi prego, perdonate i miei imperdonabili ritardi! Ma sono davvero davvero davvero(!) occupata con lo studio e le interrogazioni in questi giorni! Mi sembra passata un'eternità dall'ultima volta che vi ho scritto. Mi sto affezionando sempre di più al blog, nonostante la sua grafica faccia schifo e non riesca ad aggiustarla perché non sono molto pratica, e vorrei scriverci tutti i giorni. Peccato che il tempo delle volte venga a mancare. Ma, visto che adesso sono qui, finiamo la settimana con una recensione! Yuppi yaiii!

Autore: Barbara Baraldi
Titolo: Il bacio del demone (Scarlett series #2)
Editore: Mondadori
Prezzo: €16.00
Pagine: 307
Rilegatura: brossura
Trama: Le lezioni stanno per ricominciare e a Scarlett la cosa non dispiace. Potrà riabbracciare le amiche e mettere fine alle vacanze, che per lei sono state caratterizzate dalla mancanza: Mikael, il suo ragazzo, se n'è dovuto andare per adempiere al proprio compito di Guardiano e ristabilire l'equilibrio tra il mondo degli umani e quello dei Demoni. Durante la festa di fine estate, una ragazza viene trovata morta nella propria tenda, inspiegabilmente vittima di un annegamento. Un Demone antico e potente sembra essersi risvegliato dalle acque e, senza Mikael ad aiutarla, Scarlett può contare solo su Vincent, l'affascinante Mezzo Demone della Vendetta. Ma può davvero fidarsi di lui? E a quale prezzo? Quando Mikael torna, Scarlett gli deve più di una spiegazione, e mentre lui combatte contro il Demone per proteggere gli umani, lei deve lottare per salvare il suo amore.

Recensione: Datemi il terzo libro. Io voglio il terzo libro, ora. Non mi capacito di quanto questo libro sia stato PAZZESCO. Io l'ho amato dall'inizio alla fine e posso dire con certezza che c'è stato un salto di qualità, anche se piccolo, rispetto al primo libro. Ne "Il bacio del demone" ho trovato che lo stile era sia descrittivo, sia dialogato, infatti rispetto al precedente, c'è maggiore descrizione delle cose e degli scenari e questo mi ha permesso di immaginare con maggior facilità gli elementi che venivano narrati. Fatto sta che, o per la copertina, o per altre cose a me oscure, il linguaggio mi è apparso ancora infantile. Forse mi sbaglio, ma io l'ho percepito così. Però, grazie a questo tipo di narrazione, il libro si presenta molto scorrevole. Infatti non a caso, l'ho divorato in due giorni. I personaggi li ho amati e diciamo che uno dei principali l'ho amato tantissimo. Ho amato il suo sviluppo, quello che faceva, il modo in cui lo faceva. Vi dico solo che ogni volta scorrevo le pagine per scoprire quando sarebbe rientrato nella scena. Ho adorato lui e lei insieme. Ogni volta erano scintille e passione. Perché la passione c'era. Loro due erano passione, odio, pericolo, adrenalina. Loro erano tutto. Tutto tranne tranquillità e sicurezza e io li ho amati per questo. All'inizio non ci potevo credere che lui era cambiato così tanto, non ci avevo minimamente pensato a loro due insieme... è stato uno shock. Cosa rilevante è stata che ho percepito più l'elemento realtà, che fantastico. Come se questo ci fosse stato, ma messo un po' da parte. Io almeno la storia l'ho percepita così. Come nel secondo libro i luoghi sono stati descritti molto bene e anche questa volta hanno avuto un considerevole impatto sugli eventi. Quando questi venivano descritti insieme alle azioni dei personaggi, io ero fuori di me: centomila emozioni racchiuse in alcune semplici righe. Pazzesco, pazzesco...! 
Ps: credo di dovervi parlare anche della bastardata che la casa editrice ha tirato ai fan della serie. I primi due volumi sono stati venduti in brossura, singolarmente. Fin qui tutto bene. Poi qui sale l'odio perché il terzo e ultimo libro della serie è stato venduto in un'edizione non singola(!) , ma un'edizione che comprende anche i due libri precedenti. Quindi, se sei curioso di come va a finire la storia di Scarlett non hai scelta, se non quella di spendere una ventina di euro per l'edizione che ha i due volumi, più il terzo conclusivo. Un completo spreco di soldi per me che ho già i due libri precedenti. Grazie tante.

Giudizio: Per me sono 4 cuoricini suonati! Tutti meritati, dal primo all'ultimo.