venerdì 3 luglio 2015

From My Wishlist #4

Buongiorno palline di zucchero filato! Come state?
Rieccoci con un nuovo post incentrato sulla lista dei libri! Iniziamo subito!

Tema: tre libri ambientati nel passato
Vediamo un po' cosa ne esce...

Autore: George R. R. Martin
Titolo: Il trono di spade (Cronache del ghiaccio e del fuoco #1)
Editore: Oscar Mondadori
Prezzo: 22.00
Pagine: 849
Rilegatura: copertina rigida
Trama: Se una terra di meraviglie e di terrori, dove le estati possono durare decenni e dove gli inverni si allungano come senza fine, incombe un immane conflitto. Nel Nord, al di là della titanica Barriera di ghiaccio eretta a protezione dell'intero reame, enigmatici guerrieri si preparano ad attaccare impugnando spade forgiate in un metallo sconosciuto. Nel Sud, il potere del re si sta sgretolando sotto l'assalto subdolo di nemici in agguato tra le ombre del Trono d'Acciaio. E al di là del mare, un crudele principe dei draghi è deciso a riconquistare quel trono che gli appartiene di diritto. Mentre un nuovo, grande freddo avanza, guerrieri e mercenari, lord e cortigiane, soldati e negromanti, assassini e bastardi lottano per conquistare il potere.

Oramai non si parla d'altro che di questo libro; è uscita anche la serie tivù, se non sbaglio. Io non ho intenzione di vederla, se prima non leggo il libro. Non nascondo che mi fa non poca paura comprare questo libro: costa un botto e non è nemmeno il mio genere. Magari leggerò un estratto da qualche parte. Però sono parecchio curiosa.

Autore:Le Fanu Joseph S.
Titolo: Carmilla
Editore: Nuages 
Prezzo: €18.00
Pagine: 111
Rilegatura: copertina rigida con sovraccoperta
Trama: E' una delle più inquietanti e struggenti storie di vampiri che sia mai stata scritta e allo stesso tempo una seducente e diabolica storia d'amore tra due donne.

Ed ecco a voi il primo esemplare di vampiro. Quando ho saputo che Dracula non è stato il primo vampiro, ci sono rimasta di sasso. Il primo vampiro è stata una donna. POTERE ALLE DONNE!! Sono davvero curiosa di sapere cosa racconta questo breve libro.


Autore: Bram Stoker
Titolo: Dracula
Editore: Oscar Mondadori
Prezzo: 10.00 
Pagine: 528
Rilegatura: brossura
Trama: Scritto da Bram Stoker nel 1897, fin dal suo primo apparire Dracula ha fornito l'archetipo alle numerose storie di vampiri che si sono succedute nella letteratura e nel cinema. Ispirato alle figure storiche del principe romeno Vlad II detto Dracul («il diavolo») e di suo figlio Vlad III, l'Impalatore, Dracula-Nosferatu (colui che non muore, il morto vivente) è un personaggio più che mai inquietante. Nel tratteggiarlo Bram Stoker ha dato fondo a tutte le risorse della sua fantasia e a tutti gli espedienti di un calibratissimo mestiere. Da queste pagine si sprigiona così una magia che giunge fino alle soglie dell'incubo. Dracula rappresenta infatti in modo del tutto originale l'eterna vicenda della lotta tra il Bene e il Male, sullo sfondo di una storia che scaturisce direttamente dall'inconscio e, come tale, parla in termini che si impongono immediatamente alla fantasia di ciascuno di noi, per entrare nei nostri sogni più spaventosi. Né bastano esorcismi razionalistici a toglierle l'irresistibile suggestione, la possente ossessività che la pervade.

L'ho comprato. Da un pezzo. E, a causa della sua lunghezza, non riesco a iniziarlo. Mi sento uno schifo. *abbassa la testa con lacrimucce* I vampiri li ho adorati praticamente da quando ho iniziato a leggere (tranne quelli dell'universo di Stephenie Meyer; il motivo è semplice: quale essere demoniaco, alla luce del sole, splende come un cavolo di diamante? Mettiamo dei paletti, eh). Devo trovare il coraggio di iniziare questo mattoncino, eppure ho letto mattoni peggiori, tempo fa... forse non sono più abituata, boh. 

Bene patatoni e patatone! Per oggi il post finisce qui; ciao ciao!!