lunedì 14 dicembre 2015

7 Peccati Capitali Book Tag. Io non intendo confessarmi!

Ehilà! Oddio mi mancate troppo, da quando è iniziato e finito il NaNoWriMo, non ho più la mia amata routine. Sto riprendendo però piano piano a leggere e a vedere le serie tivù, ma così facendo sto abbandonando la scrittura del romanzo e qui sul blog. M datemi un po' di tempo e ritornerò come prima, I promise! Oggi è lunedì e, stando alla mia tabella, oggi ci dovrebbe essere una tag. Non deludiamo la mia tabella e facciamo questa simpaticissima tag scovata su YouTube.

1) Avidità: qual è il tuo libro più costoso? E quello più economico?

Come libro più costoso, per ora, possiedo Rapture (Fallen #5) di Lauren Kate. Dico per ora perché tra poco mi dovrebbero arrivare sullo scaffale un paio di libri abbastanza costosi ma che li sto desiderando da tipo secoli. Invece, come libro meno costoso, ho diversi libricini della collana Newton Compton Editori. Tra quelli che ho da 0.99 centesimi, vi è anche I dolori del giovane Werther.

2) Ira: con quale autore hai un rapporto di amore/ odio?
VERONICA ROTH. Assolutamente. E' lei, la perfetta/ bastarda autrice che scelgo. Con Divergent l'ho amata, ancora di più con Insurgent e poi con Allegiant mi ha ucciso. Ragazze, sapete cosa vuol dire "uccidere"? Ecco, lei mi ha proprio strappato il cuore dal petto. Quando ci penso non so ancora cosa cavolo pensare. Ha scritto una storia meravigliosa, a dir poco; ha uno stile per cui io impazzisco. Ha scritto di Quattro e Tris in un modo che ogni volta mi faceva battere il cuore ma poi me lo strappa senza nemmeno avvisarmi o addolcirmi la pillola. Si può essere più cattivi di così? Mh, non credo.

3) Gola: quale libro hai deliziosamente divorato più e più volte senza vergogna alcuna?
Okay, confesso il mio enorme peccato. (Wa, manco avessi bestemmiato [beh, ci siamo mooolto vicini]) Non ho mai riletto un libro due volte. MA, prima di uccidermi e venirmi a prendere sotto casa con forconi e torce, fatemi spiegare. Semplicemente ho una pila di libri da leggere che non finisce più. E rileggere un libro che ho già riletto, non solo non ci trovo più nessuna sorpresa, ma mi sembra anche una spreco di tempo, visto tutti i libri che voglio e ho da leggere. Ma vi posso assicurare che almeno una volta nella mia inutile vita, accadrà sicuramente una seconda rilettura. Quando accadrà, ve lo farò sapere.

4) Accidia: quale libro hai trascurato di leggere per pigrizia? (scusate per la pessima traduzione)
Non c'è un libro che io non abbia mai terminato per pigrizia pff (bugiarda!)... Okay, okay. Magari ce n'è uno. Ma giuro che è solo uno. E' successo taaanto tempo fa. Alle medie, comprai un libro che dalla trama mi sembrava molto interessante, ma quando lo iniziai era così noioso che mi caddero le braccia. Era scritto malissimo, la storia si concentrava solo sulle ricette del pane che adoperava la protagonista, (lei è una panettiera) ma la cosa più interessante era che il libro è horror. O, almeno, dovrebbe esserlo. Volete sapere il titolo di questo libro dimenticato da dio? Il suo nome è Sunshine di Robin McKinley. Anche se non credo che si trattò di pigrizia, ma credo che quello sia stato l'unico libro che io abbia abbandonato. E io non abbandono mai i libri. Mai. Brrr... brutti ricordi. 

5) Orgoglio: di quale libro parli più spesso per sembrare un'intellettuale?
Il ritratto di Dorian Gray di Wilde. Pensare che in questa generazione, ragazze più grandi di me o della mia età, non conoscano né Wilde né Dorian Gray, mi fa sembrare davvero un'intellettuale in un branco di pecore. Non sanno nemmeno l'autore. Dio Santo, ma è mai possibile? Forse sono io che chiedo troppo a delle persone che si vestono con i risvoltini sui jeans. Non so. Io ci rinuncio. Io non ho nemmeno più parole per esprime il mio disappunto e la mia delusione...


6) Che attributi devono avere i personaggi maschili e femminili per essere attraenti?
Allora, i personaggi maschili devono essere tutti alla Demon della saga Lux; devono essere arroganti, ma dei gelosoni polpettoni cuccioloni, con grande senso del carisma e devono essere divertenti. Questo per quanto riguarda il carattere. Mentre per l'aspetto, non deve mancare il fisico scolpito, occhi color ghiaccio e capelli neri. In pratica deve essere l'uomo perfetto, non chiedo molto no? Invece parlando di ragazze, io adoro quelle tutte timide ma che poi si rivelano delle badass pazzesche. Tipo un carattere alla Juliette di Shatter Me. E anche le ragazze devono avere dei lunghi e splendenti capelli neri. Ma per farmi impazzire ancora di più, devono essere basse e magre. Oddio sbavo...

7) Invidia: quali libri ti piacerebbe ricevere in regalo?
Che ne dite della trilogia in lingua originale di Shatter Me? Tutta versione rigida, impacchettata per bene... Oddio ho gli occhi a cuore. Credo che se li vedessi sotto l'albero di Natale, urlerei. Anche se credo che non li riceverò mai come regalo... Mi toccherà fare tutto da me. Cavoletti, sto desiderando di avere questi tre tomi sul mio scaffale da anni... 

Beh eccoci alla fine. Questi sono i miei sette peccati capitali. E invece quali sono i vostri? Sarei molto curiosa di sentirli. Scusate se ho pubblicato a quest'ora ma ho dormito tutto il pomeriggio. Sono un ghiro, lo so. Ma giuro che riprenderò la routine come si deve! Dolce notte a tutte e a tutti!!