lunedì 22 febbraio 2016

February Book Haul

Buonasera piccole talpe, come state? Finalmente sono riuscita a rispettare il giorno di pubblicazione del post quindi yuppy yay! Siamo giunti alla fine del mese e io, vi anticipo, ho avuto delle letture  p e n o s e . Ho letto infatti, un solo libro; UNO SOLO. Shame on me. Cercherò di rimediare nel prossimo mese. Comunque Giovedì, posterò le mie letture del mese, o meglio, la mia lettura del mese. Scommetto che dopo la mia confessione, avrete di sicuro tolto il follow dal mio blog. Ma prometto che questo mese che verrà, farò meglio. Giuuuro!

Autore: Irene Colabianchi
Titolo: Failure to Queen (Boogeyman saga #1)
Prezzo: €14.00
Pagine: 360
Rilegatura: brossura
Trama: Crystal Young ha sedici anni e vive con il padre in una cittadina del Vermont, sulle rive di un lago. Vive una vita ordinaria, tra amici e scuola. Finirà per dover affrontare diverse insidie, quando in città arriva Elliott Davis e i suoi amici. Sono ragazzi scontrosi, misteriosi ed estremamente affascinanti. Crystal dovrà andare alla ricerca di spiegazioni per scoprire cosa sta succedendo e perché d'improvviso avvengono fatti inspiegabili: il padre rischia di morire diverse volte e qualcuno sembra proprio avercela con lui e la figlia, gli stessi Davis sono strani e lei si ritrova ad avere a che fare con l'arrogante Elliott. Sono entrambi presi l'uno dall'altra senza neanche rendersene conto, ma, come dice il detto, niente è come sembra e quando Crystal avrà la risposta a tutte queste stranezze, dovrà fare delle scelte e imparare a conoscere il mondo della Scacchiera Nera, dove i componenti del gioco degli scacchi sono creature dall'aspetto umano e l'anima d' ombra, che fanno riferimento all'Uomo Nero. La Scacchiera Nera svelerà i suoi segreti... Sarete pronti ad incontrare l’Uomo Nero?


Autore: Irene Colabianchi
Titolo: The Match (Boogeyman saga #2)
Prezzo: €14.00
Pagine: 432
Rilegatura: brossura
Trama primo libro (capitemi, non voglio spoiler): Crystal Young ha sedici anni e vive con il padre in una cittadina del Vermont, sulle rive di un lago. Vive una vita ordinaria, tra amici e scuola. Finirà per dover affrontare diverse insidie, quando in città arriva Elliott Davis e i suoi amici. Sono ragazzi scontrosi, misteriosi ed estremamente affascinanti. Crystal dovrà andare alla ricerca di spiegazioni per scoprire cosa sta succedendo e perché d'improvviso avvengono fatti inspiegabili: il padre rischia di morire diverse volte e qualcuno sembra proprio avercela con lui e la figlia, gli stessi Davis sono strani e lei si ritrova ad avere a che fare con l'arrogante Elliott. Sono entrambi presi l'uno dall'altra senza neanche rendersene conto, ma, come dice il detto, niente è come sembra e quando Crystal avrà la risposta a tutte queste stranezze, dovrà fare delle scelte e imparare a conoscere il mondo della Scacchiera Nera, dove i componenti del gioco degli scacchi sono creature dall'aspetto umano e l'anima d' ombra, che fanno riferimento all'Uomo Nero. La Scacchiera Nera svelerà i suoi segreti... Sarete pronti ad incontrare l’Uomo Nero?

Autore: Voltaire
Titolo: Candido
Editore: Newton Compton
Prezzo: €0.99
Pagine: 125
Trama: La candida domanda «Perché esiste il male in questo mondo?» ha turbato i pensatori di tutti i tempi. Voltaire se la pone in tutta la sua attualità, nel corso del racconto, senza trovare una risposta definitiva, anzi, lasciandoci con il sospetto che questa in realtà non esista affatto. Ma ciò che pare senza dubbio esistere per Voltaire come uno dei piaceri più compiuti dell’umanità è la forza dell’arguzia e dell’intelligenza.

I primi due volumi li ho presi insieme, nello stesso giorno quando andai a Roma con delle amiche. Lì, dopo mille peripezie, riuscì ad incontrare Irene, e ho scoperto che è una persona meravigliosa. E' stata gentilissima e dolcissima e comprare questi libri è stato ancora più piacevole. Inoltre, hanno anche la dedica all'interno, con il mio nome e la firma di Irene...! ♥_Non vedo l'ora di leggerli. E penso proprio che lo inizierò in settimana, visto che del Candido mi sono rimaste solo 25 cavolo di pagine. Parlando di questo: perché porca paletta ci ho messo un mese a leggerlo? Forse perché non mi andava, forse perché sono incappata in una reading-slump, forse perché non mi andava di leggere ancora dei classici. Di certo dopo di questo, non ne leggerò per un bel po'...! L'ho preso per la scuola e vi giuro che da un momento all'altro lo butto dalla finestra. Pare che finire ogni pagina è come un parto, veramente!


Detto questo, vado a mangiare qualcosa, sono ancora esausta dalla palestra e il mio stomaco vuole cibooo! Quindi, a Giovedì talpette!