giovedì 1 settembre 2016

When your Wishlist overwhelms you #1

Buongiorno lettori. Ultimamente ho fatto un po' di ricerche, sono stata al computer e su internet per parecchio tempo al fine di migliorare ancora e ancora il mio blog, cercando vari modi per farlo emergere nel grande oceano che è il web. Nel tentativo di fare ciò, oltre a essere già iscritta a Instagram, mi sono appena iscritta su Twitter. Quindi, passate anche per di là! Come già detto Lunedì, avevo in mente di mettere da parte la rubrica From My Wishlist. Ciò non vuol dire che voglio mettere da parte la mia WL. Quindi ho ideato qualcosa di semplice: visto che non mia andava di pescare tre libri a tema ogni volta e quindi ricordare di quale libro avevo già parlato e di quale no, ho deciso di prendere semplicemente tre libri dalla mia WL di Goodreads e presentarveli, senza fare appello a nessun tema. E non dimenticate di farmi sapere quello che ne pensate. Se vi piace o no questa idea, se vi piaceva di più From My Wishlist, insomma sommergetemi di commenti, se potete...!



Autore: Gisella Laterza
Titolo: Di me diranno che ho ucciso un angelo
Editore: Rizzoli
Pagine: 180
Trama: È quasi l'alba. Aurora, di ritorno da una festa, sta per addormentarsi sul tram che la porta a casa. Forse è stanca e stordita, forse sta solo fantasticando, ma lo sconosciuto che all'improvviso le rivolge la parola ha un fascino così misterioso da non sembrare umano. In un'atmosfera sospesa tra sogno e realtà, Aurora ascolta la sua storia. La storia di un angelo caduto sulla terra per amore di una demone, deciso a compiere un lungo viaggio alla scoperta dei sentimenti umani per divenire mortale. Un'avventura che forse non è soltanto una fiaba, perché raccontare una storia - e ascoltarla - è il primo passo per farla diventare reale.

Autore: Leigh Bardugo
Titolo: Shadow and Bone (The Grisha #1)
Editore: Henry Holt and Co.
Pagine: 283
Trama: Circondata da nemici, quella che un tempo era la potente nazione di Ravka è ora un regno diviso dai conflitti e letteralmente tagliato in due dalla Distesa, un deserto di impenetrabile di oscurità, brulicante di mostri feroci e affamati. Alina Starkov è sempre stata una buona a nulla, un'orfana il cui unico conforto è l'amicizia dell'amico Malyen, detto Mal. Eppure, quando il loro reggimento viene attaccato dai mostri e lui resta ferito, in Alina si risveglia un potere enorme, l'unico in grado di sconfiggere il grande buio e riportare al paese pace e prosperità. Immediatamente viene arruolata dai Grisha, l'élite di maghi che, di fatto, manovra l'intera corte, capeggiata dall'affascinante mago Oscuro. Ma al sontuoso palazzo, dove gli intrighi e il lusso dei balli è tale da stordire e confondere, niente è ciò che sembra, e Alina si ritroverà presto ad affrontare sia le tenebre che minacciano il regno, sia quelle che insidiano il suo cuore.

Autore: Jodi Picoult & Samantha Van Leer
Titolo: Incantesimo tra le righe (Between the lines #1)
Editore: Corbaccio
Pagine: 320
Trama: Cosa succede se "...e vissero felici e contenti" non si rivela affatto essere tale? Delilah è una ragazza piuttosto solitaria che preferisce passare i pomeriggi in biblioteca, persa nei libri. In uno in particolare: "Incantesimo fra le righe" che in teoria è un fantasy ma che sembra terribilmente reale, al punto che il principe Oliver, oltre a essere coraggioso, avventuroso e focoso, parla a Delilah. Cioè: le parla sul serio! E salta fuori che Oliver è ben più che un personaggio di carta: è un teenager che si sente intrappolato nella sua vita letteraria e che non sopporta l'idea che il suo destino sia segnato. Oliver è certo che il mondo là fuori possa offrirgli qualcosa di interessante e vede in Delilah la sua chiave di accesso alla libertà. I due si buttano a capofitto nell'impresa di tirare fuori Oliver dal libro, un compito difficile e che li spinge ad approfondire la loro percezione del destino, del mondo e del loro posto nel mondo. Contemporaneamente cresce l'attrazione reciproca, un sentimento forte e tutt'altro che letterario.

Avete presente quando volete piangere ma non avete le lacrime? Ecco, sono io in questo preciso istante. Mossa da sentimenti buoni e giusti ho acquistato Incantesimo tra le righe su internet a Luglio (o Giugno, non ricordo bene). Ero contenta fino a circa dieci minuti fa di averlo comprato su un gruppo Facebook a poco prezzo; davvero contenta. Ma, appena ho preso la pagina web di Goodreads dedicata la libro, ecco che mi appare un seguito di Intantesimo tra le righe... un seguito che in Italia non è stato pubblicato. Sbam! Serie interrotta. I miei sogni di avere due edizioni uguali e della stessa lingua (cosa scontata ma non troppo) vanno in frantumi. Pensavo fosse un unico libro, non una duologia BLOODY HELL! Se avessi saputo che la serie fosse interrotta li avrei comprati entrambi in inglese. Dio perché?! Eh niente, vado a rintanarmi in un angolino e piangere. Ciao.
Rieccomi miei cari lettori, mi asciugo le lacrime perché the show must go on. Quindi, continuiamo a parlare della mia super mega WL. Parlando di serie interrotte ne abbiamo un'altra qui: Shadow and bone. Per fortuna non l'ho comprato ancora, e quando lo farò lo comprerò in inglese in quanto è stato pubblicato solo il primo libro. La trama di questo libro sembra davvero avvincente, e interessante. E non so perché ma la difficoltà in lingua mi sembra abbastanza elevata come La chimera di Praga. Non so perché, è un'impressione. Per precauzione però lo leggerò sicuramente più avanti.
E infine troviamo Di me diranno che ho ucciso un angelo... in realtà è il primo libro che ho elencato, ma Incantesimo tra le righe mi ha sconvolto così tanto che ho dovuto esprimere i miei feelings subito. Se ricordo bene, se la mia mente non mi inganna (cosa che spesso fa) Di me diranno è stato scritto proprio da una blogger. Credo, eh. Quindi sono molto curiosa di vedere come è strutturato, i personaggi come sono costruiti, la trama generale. Insomma sono curiosa di vedere se questo romanzo di esordio proveniente dalle mani di una blogger proprio come me, sia qualcosa di carino oppure un vano tentativo di lanciarsi in qualcosa che non si conosce davvero. Anche se, secondo me promette molto bene... Will see!

E voi cosa ne pensate? Fatemi sapere! Avete letto Di me diranno che ho ucciso un angelo? Se dovessi scegliere quale leggere prima dei tre, sceglierei proprio questo libro, perché mi mette molta più curiosità rispetto agli altri due libri.
Non dimenticate di visitare le mie pagine web, potrete trovarmi anche lì. A presto!